Richiesta Risarcimento Danni

 

UFFICIO COMPETENTE

U.O. AFFARI GENERALI – Ufficio Affari legali e contenzioso

E’ possibile rivolgersi all’ufficio quando il danno subìto sia dipendente dall’attività di gestione del territorio posta in essere dal Comune di Cecina.

L’evento dannoso deve essersi verificato nell’ambito del territorio comunale.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA

La richiesta di risarcimento danni, utilizzando l'apposita modulistica resa disponibile sul sito del Comune, corredata da liberatoria ai fini del trattamento dei dati personali, può essere presentata:

tramite Posta Elettronica Certificata all'indirizzo: protocollo@cert.comune.cecina.li.it. purché trasmessa da casella PEC del richiedente o del legale incaricato e sottoscritta con firma digitale

per posta, indirizzandola al protocollo del Comune di Cecina, Piazza Carducci n. 28, 57023 Cecina

 

Attenzione..

1)       Qualunque sia la modalità prescelta per la presentazione, deve essere allegata copia del documento di identità.

2)       Dell’apertura del sinistro presso la compagnia assicurativa viene data formale comunicazione al richiedente. Ogni richiesta di informazione o contatto relativo al sinistro dovrà essere rivolta alla compagnia assicuratrice, agli indirizzi indicati nella comunicazione di apertura del sinistro.

3)      A garanzia della trasparenza e celerità del procedimento, chi lamenta un danno richiede, al verificarsi del sinistro, l’immediato l’intervento della Polizia Municipale o di altro organo “equiparato”.

4)      S i ricorda che costituiscono causa di esclusione della responsabilità del Comune:

  • sinistri verificatisi a causa di palese negligenza, disattenzione, distrazione e/o altra condotta non rispettosa delle normali regole di diligenza e corretto comportamento sia sulla strada che pedonale, attribuibile al danneggiato, ai sensi di quanto disposto dall’art. 1227 co. 2 del codice civile.
  • Sinistri per i quali sia ravvisabile violazione delle norme del Codice della Strada o del Codice Civile, anche secondo l’interpretazione della Suprema Corte di Cassazione.
  • sinistri determinati da dissesti della platea stradale e/o marciapiedi, comunque debitamente segnalati, o comunque non costituenti trabocchetto od insidia; analogamente nel caso in cui si siano verificati in aree di cantiere affidati a società terze
  • sinistri verificatisi in conseguenza di eventi eccezionali al di fuori dei poteri di custodia dell’ente, come eventi atmosferici, calamità naturali o lo stato di assoluta eccezionalità.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

art. 2043 codice civile

D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii.  - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

L. 241/90 e ss.mmi.i. -  Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi

 

PRIVACY

L'informativa generale dell'amministrazione comunale è consultabile all'indirizzo http://www.comune.cecina.li.it/privacy.

 

 

 

Servizio di riferimento: