PROGETTO PIU - UNA CITTA' PER TUTTI

AllenaMente villaggio scolastico: via da lunedì 11 giugno ai nuovi cantieri

Ven, 08 Giugno 2018
Vialetti ciclopedonali, pista di atletica, campo da rugby e skatepark

Prenderanno il via lunedì 11 giugno i nuovi cantieri del Piu (Progetto di innovazione urbana) “Allenamente – una città per tutti”, un progetto da 6,4 milioni di euro, di cui 4 da fondi comunitari, per la valorizzazione del villaggio scolastico con un'opera che andrà a cambiare il volto dell’intera area rendendola completamente accessibile.
 
Di fatto, dopo l’avvio dei lavori per l’ampliamento della biblioteca e la riqualificazione del teatro ma anche del campo del “renone”, dell’area fitness, del parco giochi per bambini e dell’area cani lunedì chiuderà la strada situata tra il Palazzetto dello Sport e le scuole medie Galileo Galilei per realizzare nuovi vialetti pedonali e ciclabili completamente accessibili. L’area verrà interdetta alla circolazione fino alla conclusione dei lavori (come già comunicato ufficialmente dall’Amministrazione Comunale alle scuole e alle associazioni sportive presenti nel villaggio scolastico) ma verrà comunque lasciato un corridoio libero per la circolazione dei pedoni sia negli spazi laterali del Palazzetto dello Sport che presso la scala in metallo delle scuole medie.
 
Più nel dettaglio, l’intervento vedrà il rifacimento di tutta la viabilità interna del villaggio scolastico per un totale di 1,5 km studiato per essere completamente accessibile con percorso ciclabile, pedonale e runner di 720 metri dotato di sistema di videosorveglianza e di nuova illuminazione intelligente in modo da consentirne l’utilizzo anche dopo il tramonto. Nell’area verrà inoltre realizzato un pedibus dotato di copertura dal parcheggio di via Aldo Moro fino all’entrata delle scuole medie passando anche dalla scuola primaria in modo tale che i bambini potranno essere lasciati in tutta sicurezza al piazzale Veterani dello Sport e accompagnati anche in caso di pioggia all’ingresso della scuola e snellire così il traffico di via Vico e via Napoli. 
 
Si precisa che nella progettazione dei vialetti è stata posta poi particolare attenzione al cromatismo, alle pendenze che devono essere inferiori al 5%, alla scelta di materiali sostenibili a livello ambientale, alla segnaletica fissa e alla previsione di pannelli tattili per andare incontro a chi ha disabilità visive. In via Napoli verrà inoltre realizzata una stazione di bike sharing (una seconda prevista alla stazione e già finanziata con altro bando ministeriale) con dodici biciclette di cui 4 elettriche.
 
Sempre da lunedì 11 giugno saranno chiusi il campo da rugby Aldo Castellani e la pista di atletica comunale per completare le attività dell’atletica leggera quali la riviera dei 3000 siepi e le aree e relative attrezzature per il salto in lungo e salto triplo, lancio del giavellotto, lancio del disco e del martello, lancio del peso, salto in alto e salto con l’asta.
 
Al via anche il cantiere per la realizzazione di uno skatepark, più volte richiesto dai ragazzi cecinesi e con loro co-progettato, soprattutto per gli arredi per i trick, attraverso un percorso partecipativo, utilizzabile con skate, rollerblade e bmx, nello spazio all’interno della pista di pattinaggio.
 
«Settimana dopo settimana – sottolinea il sindaco Samuele Lippi – prendono il via tutti i cantieri di questo maxi intervento. Nel giro di pochi mesi si comincerà a vedere il nuovo volto di quest’area, un progetto grande e complessivo in cui crediamo molto soprattutto per l’attenzione che è stata dedicata all’accessibilità. Qui tutti potranno trovare spazi per fare sport, all’aperto e indoor, e luoghi di cultura ed aggregazione».
 

Allegati: