EVENTI ESTIVI

Festival del Pensare

Ven, 13 Luglio 2018
Dal 18 al 24 luglio tra Cecina, Guardistallo, Montescudaio e Casale

Torna anche quest’anno il Festival del Pensare, una manifestazione diffusa nei Comuni di Cecina, Guardistallo, Montescudaio e Casale Marittimo, in programma dal 18 al 24 luglio.

Il tema del viaggio, inteso nelle sue molteplici declinazioni, sarà il filo conduttore: c’è chi parte per trovare vita da luoghi dove la vita è negata. C’è chi parte per trovare un’altra dimensione, libera da impegni professionali e poi c’è chi parte per ritrovare se stesso. Quali i legami possibili tra queste così lontane e diverse identità? Chi si mette in viaggio ha un desiderio, coltiva una speranza, segue la stella di un progetto. Il termine stesso indica una delle dimensioni che da sempre costituiscono l’essenza della condizione umana. Dante dà vita alla Divina Commedia nella dimensione del Viaggio, Ulisse ne è la metafora per eccellenza, la ricerca esasperata di un altrove che dia senso alla vita. Questa la prospettiva che anima il programma del Festival del Pensare edizione del 2018, a cura dell’associazione culturale Pensiamo Insieme.

Molti gli ospiti di prestigio con i quali riflettere su questi temi: dal regista, sceneggiatore e autore Italo Moscati al grande artista e disegnatore Lorenzo Mattotti, al viaggiatore estremo Roberto Ghidoni e molti altri.

Il festival entrerà nel vivo mercoledì 18 luglio, ore 21.30, proprio a Cecina in piazza Guerrazzi, con “Fuochi. Racconti di ragazze ribelli, coraggiose, libere”, lo spettacolo del Teatro dell’Orsa in cui si esplora il coraggio di donne che hanno contribuito a scardinare organizzazioni sociali, miopi e inibenti la forza della evoluzione, del viaggio che fa degli esseri umani, soggetti padroni della propria vita di e con Monica Morini, pianoforte Claudia Catellani. Interverranno Gabriella Bonacchi e Daniela Scotto di Fasano.

Sempre a Cecina, più precisamente all’Arena di Marina, sabato 21 luglio si terrà il concerto musicale dal vivo “Luca Cecchelli’s Band”.

Ad accompagnare l’avventura della quarta edizione del Festival – che per la seconda volta ottiene l’importante patrocinio di Rai Cultura - i tre laboratori gratuiti, che porteranno chi vorrà, a esplorare il territorio di giorno a piedi o in bicicletta, oppure, di notte, nella dimensione della buiometria partecipativa, cioè del quanto mai attuale inquinamento luminoso del nostro paese.

“Siamo orgogliosi – ha sottolineato il sindaco Samuele Lippi durante la conferenza stampa di presentazione del Festival - di averlo nuovamente sul nostro territorio e di ospitare in centro la serata di apertura. Si tratta di momenti di riflessione davvero importanti e significativi così come importante è la sinergia instaurata tra i vari Comuni, merito del lavoro svolto dagli organizzatori”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato la presidente dell’associazione culturale Pensiamo Insieme Pia Pagani De Marchi assieme a Daniela Scotto Di Fasano.

Info www.pensiamoinsieme.org