Piano di Protezione Civile Intercomunale

Il Consiglio Comunale nella seduta del 30 settembre ha adottato all'unanimità la bozza del Piano di Protezione Civile Intercomunale. Una gestione associata tra i Comuni di Cecina, Rosignano Marittimo, Bibbona e Castagneto Carducci per la funzione di protezione civile. Indispensabile per la gestione delle emergenze.

Entro la fine dell'anno verrà approvato con Delibera il provvedimento definitivo. Intanto è possibile consultare la mappa della città di Cecina con i punti critici per incendio, alluvione e collasso fognario. Le strutture di ricovero, la viabilità strategica e le aree di attesa sicura, di ammassamento soccorsi e di ricovero.

Sono online anche i livelli di intervento. Per ogni tipologia di evento, infatti, si individuano i competenti livelli di protezione civile che devono attivarsi per primi: comunale, provinciale e regionale e statale. In quest'ultimo caso la competenza del coordinamento dei soccorsi viene affidata al Presidente del Consiglio dei Ministri che può nominare commissari delegati.

Consulta qui il piano.